TOGETHER

Un progetto di scambio di buone pratiche in ambito educativo tra Italia, Francia, Spagna e Polonia, per prevenire i fenomeni di discriminazione


STATO PROGETTO: ATTIVO

Il progetto

TOGETHER. Actions Against Violence and Discrimination è un progetto finanziato dal programma europeo Erasmus+ nell'ambito della Key Action 2 "Cooperation for innovation and the exchange of good practices". Esso mira alla costruzione di un partenariato strategico (stragic partnership) tra enti e istituzioni attivi nell'ambito della formazione professionale e dell'educazione sul tema della prevenzione dei fenomeni di discriminazione e violenza.

Obiettivo del progetto è lo scambio e la sperimentazione transnazionale di buone pratiche sul tema, allo scopo di rafforzare la formazione dei professionisti coinvolti, ma anche al fine di sviluppare nuove strategie efficaci e condivise.


Il partenariato europeo

Capofila del progetto è il Consorzio Monviso Solidale, ente che si occupa della gestione dei servizi assistenziali e di welfare in 56 comuni delle aree territoriali di Fossano, Saluzzo e Savigliano, comprese le Comunità Montane Valle Varaita e Valle Po, Bronda e Infernotto.

Oltre al Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione dell'Università di Torino, il partenariato comprende anche il Centro di Formazione Professionale e lo IES Tirant lo Blanc di Gandìa in Spagna, l'associazione francese MJC Centre Social du Briançonnais e la municipalità di Gmina Długołęka in Polonia.

La mappa europea del progetto TOGETHER

Il ruolo della ricerca

Il team di ricerca dell'Università di Torino offre un ruolo di supporto agli enti partner del progetto e ai professionisti coinvolti, sia nella programmazione delle attività formative e di scambio di buone pratiche, sia nella strutturazione dei progetti di sperimentazione e dei processi di autovalutazione.

La collaborazione tra l'Università e gli altri membri del partenariato si traduce negli eventi di formazione rivolti al personale, ma anche in progetti di sperimentazione di buone pratiche e in un lavoro di analisi e sviluppo che troverà espressione, alla fine del progetto, in un manuale di buone pratiche dedicato al tema del progetto (in uscita nel 2021).

Sviluppare comunità,
prevenire la discriminazione


L'idea alla base di TOGETHER è quella di prevenire i fenomeni di discriminazione attraverso processi educativi e di sviluppo di comunità. Ogni discriminazione, infatti, è sempre espressione di una fragilità delle relazioni sociali e di un cattivo stato di salute della vita della comunità.

Per questa ragione il progetto si concentra su una serie di buone pratiche che mirano alla costruzione di relazioni forti e sane, alla base di comunità più inclusive e capaci di guardare alle diversità come a un potenziale e a una risorsa.

Picture Designed by pikisuperstar / Freepik

Impatto sociale e culturale

L'impatto del progetto è valutabile su diversi livelli di target.

  • I professionisti coinvolti beneficiano delle attività di formazione intensiva (in particolare durante una serie di Transnational Project Meeting e nel corso di due Joint Training Events, della durata di una settimana ciascuno), che garantisce l'acquisizione di nuove competenze che ne rafforzano la "cassetta degli attrezzi".

  • Le organizzazioni partner beneficiano delle nuove competenze acquisite dai loro professionisti e delle sperimentazioni condotte, che si traducono in nell'innovazione e nel potenziamento della propria offerta formativa e dei propri progetti.

  • Gli utenti (studenti, famiglie e territori coinvolti) beneficiano indirettamente delle azioni progettuali, nella misura in cui sono loro i principali destinatari delle nuove buone pratiche implementate, che mirano a migliorare i servizi sociali ed educativi locali.

Il team di ricerca

Responsabile scientifico: Graziano Lingua

Ricercatori dell'Università di Torino: Gabriele Vissio
Altri ricercatori coinvolti: Matteo Botto (Università di Genova)

Attività, eventi e pubblicazioni

Il progetto TOGETHER prevede le seguenti attività:


  • 5 Transnational Project Meetings (TPM), da svolgersi nei diversi paesi coinvolti, durante i quali il gruppo di lavoro esplora e conosce le attività dell'organizzazione ospite del TPM;

  • 2 Joint Training Events (JTE) durante i quali i professionisti coinvolti approfondiscono e irrobustiscono la propria formazione e le proprie competenze;

  • Due fasi di sperimentazione, che le organizzazioni partner condurranno al fine di testare nuove pratiche all'interno del proprio programma di lavoro;

  • La produzione di un Handbook, che racconti e descriva l'esperienza del progetto e che costituisca un'introduzione al tema della prevenzione della discriminazione in ambito educativo.

Per approfondire

Scopri di più sul progetto TOGETHER attraverso la scheda di progetto Erasmus+ disponibile presso portale della Commissione Europea.

Logo Erasmus+

Together collabora con ControNarrazioni!

Matteo Botto, dottorando all'Università di Genova e membro del team di ricerca di TOGETHER, è anche il fondatore del progetto ControNarrazioni, "una ricerca che studia le discriminazioni in Italia per comprendere i vissuti di chi le vive e le motivazioni di chi le ha agite. Inoltre, è un blog in cui si parla di diritti umani, contrasto all’odio, femminismo e tematiche LGBTI+".

Scopri di più su ControNarrazioni anche sul sito ufficiale e su Facebook!